Orari di apertura

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.00 alle 20.00
Sabato dalle 09.00 alle 21.00
Domenica e Festivi dalle 09.30 alle 20.00
RISTORAZIONE: Tutti i giorni dalle 11.00 alle 23.00

il-dive-in-il-cinema-in-piscina.jpg
Pubblicato il 03 Aprile 2017

Dal Drive-in, uno dei simboli degli Stati Uniti degli anni cinquanta, si passa al Dive-in, in cinema in piscina. Bibita, pop corn e... costume da bagno: non serve altro per godersi un buon film tenendo le gambe (e il corpo) a mollo.

Una nuova trovata sul fronte del business delle sale cinematografiche. Dvd, Blu Ray, streaming, dolby surround, aumentano sempre più i dispositivi di visione domestica e personale del cinema, ma la sala ha sempre il suo fascino.

Per alcuni è un rito, per altri uno svago ma ad oggi è ancora il miglior modo per vedere i film. Per migliorare e arricchire l’esperienza degli utenti delle sale, i cinema si sono inventati di tutto: sale di lusso col sushi al posto dei pop corn, passando per l'amarcord dei Drive in e l'esperimento senza successo dello "smell-o-vision", un sistema che diffondeva odori durante la proiezione del film. 

Così diverse sale cinematografiche nel mondo hanno pensato di osare ancora di più offrendo la visione dei film in piscina, stando sdraiati sul materassino! Un maxi schermo installato a bordo piscina per poter vedere i film immersi nell'acqua, mentre si beve un cocktail con i piedi a bagno.

Oltreoceano l'idea ha avuto un grande successo tanto da attirare persone anche da lontano. Non solo, è possibile portare attrezzi da piscina personali, dai tubi fluorescenti ai materassini dove stendersi e godersi il film. A sorvegliare gli spettatori e la loro incolumità ci sono naturalmente i bagnini. Oltre alla possibilità di vedersi un film con i piedi in acqua, ci sono anche gli effetti delle immagini e dei loro colori, creati sulla superficie di acqua blu-verde della piscina. 

È sicuramente una trovata curiosa, magari per rinvigorire l’economia cinematografica, ma al tempo stesso viene da chiedersi come resistere novanta o più minuti sempre in acqua a vedere un film… alla lunga risulterà comodo? 

L'idea del cinema in piscina non è solo americana, anche Londra e Berlino hanno sperimentato questa alternativa alle sale cinematografiche. In Italia aspettiamo di provare e fare un tuffo al cinema e vedere come ci si sente!

Dal Drive-in, uno dei simboli degli Stati Uniti degli anni cinquanta, si passa al Dive-in, in cinema in piscina. Bibita, pop corn e... costume da bagno: non serve altro per godersi un buon film tenendo le gambe (e il corpo) a mollo.